Home

È dura lavorare nello spazio, capacità fisiche giù fino al 50%

Nuovo ostacolo da superare per un viaggio su Marte.Le capacità fisiche degli astronauti precipitano, in assenza di gravità, perché cuore e vasi sanguigni diventano meno efficienti nel trasportare ossigeno ai muscoli, al punto da ridursi tra il 30% e il 50% nei viaggi spaziali di lunga durata. Lo indica la ricerca condotta dalla Kansas State University e pubblicata sul Journal of Applied Physiology. Ulteriori ricerche saranno essenziali per poter pensare alle future missioni su Marte, ma potranno anche aiutare le persone anziane o con problemi cardiaci, qui sulla Terra.

Durante le missione a bordo della Stazione Spaziale Internazionale gli astronauti devono svolgere molte attività fisicamente impegnative, dalla semplice apertura di una capsula al dover aiutare un compagno in difficoltà, fino all'eventualità di un atterraggio di emergenza sulla Terra. Gli studi precedenti indicavano che la diminuzione delle capacità fisiche avveniva a causa di cambiamenti nel modo in cui funziona il cuore. Invece, questa nuova ricerca suggerisce che siano coinvolti anche i capillari e la microcircolazione.Il gruppo di ricerca del fisiologo Carl Ade ha utilizzato i dati dello Johnson Space Center della Nasa relativi a nove astronauti, uomini e donne, che hanno lavorato per circa sei mesi sulla Stazione Spaziale. Tutti sono stati sottoposti a un test sulla cyclette sia diversi mesi prima della partenza sia pochi giorni dopo essere tornati. Gli studiosi hanno misurato i cambiamenti nella capacità aerobica grazie a indicatori che illustrano con quanta efficienza il corpo trasporta ossigeno alle cellule muscolari.Confrontando i dati si è scoperto che la quantità massima di ossigeno consumato durante l'esercizio fisico era diminuita del 30-50%. I ricercatori attribuiscono questo calo al modo in cui la microgravità cambia le interazioni tra vasi sanguigni e globuli rossi, ossia le cellule del sangue deputate al trasporto di ossigeno, ma aggiungono che ci sarà bisogno di altri studi per comprendere meglio che cosa succede.
Fonte Ansa.it

Consigli di Google

D2R PLAYER

METEOSAT LIVE

Google ADS

Globe Visitors

 
Discovery 2 Spazio, Ancona, Italy, per qualsiasi informazione 339.666.60.70

<

La Luna oggi

CURRENT MOON

Who's Online

Abbiamo 1204 visitatori e nessun utente online

 

Space: the final frontier. These are the voyages of the starship Enterprise. Its five-year mission: to explore strange new worlds, to seek out new life and new civilizations, to boldly go where no man has gone before.

SITO DEDICATO A LAIKA

Questo sito è dedicato alla cagnetta Laika, probabilmente la prima creatura ad andare nello spazio. CLICCA Qui per la storia
Chiunque conosca un cane e abbia  visto gli occhi di Laika mentre la insaccavano dentro la sua gabbia, sa di che  cosa è morta quella cagnetta, è morta di paura e di solitudine. E' morta sognando i vicoli di Mosca, il branco  dei randagi e i gatti che non avrebbe più rincorso, la mano di quegli uomini ai  quali si era sicuramente affezionata, senza sapere quello che loro stavano  preparando per lei.... Altro articolo

 

Donaci un euro con PayPal

Anche un semplice euro per noi significa tanto. Con PayPal o richiedi il numero di Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.