Home

Un ‘pugno' di pianeti potrebbe ospitare la vita

Sono almeno 5 tra circa 20 candidati.I pianeti simili alla Terra potenzialmente in grado di ospitare la vita sono solo un ‘pugno’: almeno 5, tra circa 20 candidati. Sono ospitati da tre stelle: Proxima Centauri, che è la più vicina al Sole, Trappist-1 e LHS1140, che si trovano a distanze comprese tra 4 e 40 anni luce. Lo ha detto l'astronomo Raffaele Gratton dell'Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf)-Osservatorio di Padova, in occasione della conferenza sui pianeti abitabili organizzata all'Accademia dei Lincei.

''Queste stelle hanno pianeti o addirittura più di uno, sulla cui superficie vi potrebbero essere condizioni adatte alla formazione della vita'', ha rilevato Gratton. Questi pianeti sono ritenuti i più interessanti fra quelli potenzialmente ‘abitabili’ perché sono più vicini. Per esempio la stella Trappist-1, che è a 40 anni luce, ospita ben 7 fratelli della Terra, di cui almeno 3 nella cosiddetta zona abitabile, ossia la regione intorno a una stella dove le temperature sono tali da permettere l'esistenza dell'acqua liquida. Ma il più interessante di tutti i pianeti potenzialmente in grado di ospitare forme di vita è sicuramente LHS 1140b, perché la sua stella ha proseguito, ''è più brillante di Trappist 1 e questo ci permette di studiarlo meglio mentre passa davanti al disco del suo astro''.Anche Proxima b, il pianeta ospitato dalla vicina di casa del Sole, è molto interessante ma ha un problema: dalla Terra non è possibile osservarlo mentre eclissa la sua stella. Per superare questo limite, ha rilevato l'astronomo, ''si proverà a studiarlo con altre tecniche, come l'osservazione diretta combinata ad altre che puntano a studiare la luce della stella per cercare quella riflessa dal pianeta''. L'interpretazione di questo segnale ''potrà fornire indicazioni sulla composizione dell'atmosfera del pianeta''.L'obiettivo degli astronomi è infatti studiare le atmosfere di questi mondi alieni: ''per ospitare forme di vita, la loro atmosfera dovrebbe contenere ossigeno, vapore acqueo e ozono, più altri gas come metano e anidride carbonica''.
Fonte Ansa.It

Consigli di Google

D2R PLAYER

METEOSAT LIVE

Google ADS

Globe Visitors

 
Discovery 2 Spazio, Ancona, Italy, per qualsiasi informazione 339.666.60.70

<

La Luna oggi

CURRENT MOON

Who's Online

Abbiamo 1085 visitatori e nessun utente online

 

Space: the final frontier. These are the voyages of the starship Enterprise. Its five-year mission: to explore strange new worlds, to seek out new life and new civilizations, to boldly go where no man has gone before.

SITO DEDICATO A LAIKA

Questo sito è dedicato alla cagnetta Laika, probabilmente la prima creatura ad andare nello spazio. CLICCA Qui per la storia
Chiunque conosca un cane e abbia  visto gli occhi di Laika mentre la insaccavano dentro la sua gabbia, sa di che  cosa è morta quella cagnetta, è morta di paura e di solitudine. E' morta sognando i vicoli di Mosca, il branco  dei randagi e i gatti che non avrebbe più rincorso, la mano di quegli uomini ai  quali si era sicuramente affezionata, senza sapere quello che loro stavano  preparando per lei.... Altro articolo

 

Donaci un euro con PayPal

Anche un semplice euro per noi significa tanto. Con PayPal o richiedi il numero di Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.