Home

Danza magnetica solare a suon di musica

Dai dati raccolti negli ultimi 33 anni dal Birmingham Solar Oscillations Network, uno strumento cileno che studia la nostra stella tramite le onde sonore, si evince che lo strato del Sole in cui si verifica l'attività magnetica è diventato più sottile negli ultimi anni.Un recente studio suggerisce che lo strato del Sole in cui si verifica l’attività magnetica è diventato più sottile negli ultimi anni. Yvonne Elsworth, della Scuola di fisica e astronomia presso l’Università di Birmingham (Uk), ha spiegato che «Il Sole è molto simile a uno strumento musicale, anche se le sue note tipiche sono a una frequenza molto bassa, circa 100mila volte più bassa del Do.

Studiando queste onde sonore con una tecnica chiamata eliosismologia, riusciamo a scoprire cosa sta succedendo all’interno del Sole». Attualmente la stella sta attraversando un periodo di attività poco intensa e il team internazionale di ricercatori ne ha approfittato per studiarla meglio. Utilizzando il set di dati raccolti con Bison, il Birmingham Solar Oscillations Network (uno strumento che dal 1985 studia il Sole tramite le onde sonore), gli scienziati hanno cercato indizi utili nei cicli di attività precedenti per capire cosa abbia potuto causare un’attività solare così insolita come quella recentemente osservata.La nostra stella madre cattura perfettamente il suono prodotto dalle turbolenze in atto nei chilometri più esterni della zona di convezione (dove si innescano smisurati moti ascensionali di plasma, un po’ come avviene in una pentola d’acqua in ebollizione). Gli esperti hanno finora utilizzato lo strumento Bison per studiare tre cicli solari (ciascuno della durata di 11 anni) e le particelle energetiche create dall’interazione tra il campo magnetico del Sole e i caldi ed estremamente carichi strati esterni.Elsworth ha sottolineato che «l’ultimo ciclo ha avuto un picco minimo di attività prolungato. Sarà interessante vedere se anche il picco minimo del ciclo in corso sarà altrettanto esteso o se tornerà presto alle condizioni passate». Nello studio, pubblicato su Monthly Notices of the Royal Astronomical Society, i ricercatori mostrano che l’interno del Sole è cambiato negli ultimi anni e che questi cambiamenti persistono nel ciclo solare attualmente in corso. Altri dati eliosismici mostrano che il tasso di rotazione del Sole ha subito alcuni cambiamenti nel modo in cui ruota a latitudini diverse.
Fonte MediaInaf

Consigli di Google

D2R PLAYER

METEOSAT LIVE

Google ADS

Globe Visitors

 
Discovery 2 Spazio, Ancona, Italy, per qualsiasi informazione 339.666.60.70

<

La Luna oggi

CURRENT MOON

Who's Online

Abbiamo 974 visitatori e nessun utente online

 

Space: the final frontier. These are the voyages of the starship Enterprise. Its five-year mission: to explore strange new worlds, to seek out new life and new civilizations, to boldly go where no man has gone before.

SITO DEDICATO A LAIKA

Questo sito è dedicato alla cagnetta Laika, probabilmente la prima creatura ad andare nello spazio. CLICCA Qui per la storia
Chiunque conosca un cane e abbia  visto gli occhi di Laika mentre la insaccavano dentro la sua gabbia, sa di che  cosa è morta quella cagnetta, è morta di paura e di solitudine. E' morta sognando i vicoli di Mosca, il branco  dei randagi e i gatti che non avrebbe più rincorso, la mano di quegli uomini ai  quali si era sicuramente affezionata, senza sapere quello che loro stavano  preparando per lei.... Altro articolo

 

Donaci un euro con PayPal

Anche un semplice euro per noi significa tanto. Con PayPal o richiedi il numero di Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.