Home

L’eclissi totale fotografata da Hinode

Gli strumenti del telescopio giapponese hanno regalato delle inedite immagini del raro fenomeno verificatosi lo scorso 21 agosto sopra gli Stati Uniti.In Europa è stata visibile solo parzialmente e soltanto in alcune regioni, mentre negli Stati Uniti l’hanno vista in diretta col naso all’insù ben 200 milioni di persone. Parliamo dell’eclissi solare totale dello scorso 21 agosto, un evento raro, atteso da ben 99 anni.

Il Sole è diventato nero e i social sono impazziti. Fotografata da milioni di smartphone, l’eclissi è stata ripresa perfettamente anche dallo spazio con il satellite Hinode (Jaxa, Nasa, Esa, Uk Space Agency).Con i suoi tre telescopi (visibile, raggi X e ultravioletti), Hinode sta studiando il campo magnetico solare su scale più piccole rispetto al passato così da acquisire nuove informazioni sulle colossali esplosioni nell’atmosfera solare.Osservando l’eclissi dall’orbita terrestre, Hinode ha potuto raccogliere dati aggiuntivi sulla struttura coronale della regione polare del Sole e sul meccanismo dei getti di plasma che si creano in questa zona. Le immagini, poi montate in un time-lapse, sono state scattate dall’X-ray telescope (Xrt) mentre il satellite era a 680 chilometri d’altezza sull’Oceano Pacifico.Per un’ora e mezza circa l’eclissi ha attraversato gli Stati Uniti da ovest a est, oscurando il cielo in 12 Stati. Un’altra eclissi di Sole (ma solo parziale) sarà visibile il 21 giugno 2020 in Italia, mentre per la prossima totale bisognerà attendere il 12 agosto 2026, quando sarà protagonista l’intero emisfero nord, e nel nostro Paese sarà osservabile al tramonto.
Fonte MediaInaf

Consigli di Google

D2R PLAYER

METEOSAT LIVE

Google ADS

Globe Visitors

 
Discovery 2 Spazio, Ancona, Italy, per qualsiasi informazione 339.666.60.70

<

La Luna oggi

CURRENT MOON

Who's Online

Abbiamo 1241 visitatori e nessun utente online

 

Space: the final frontier. These are the voyages of the starship Enterprise. Its five-year mission: to explore strange new worlds, to seek out new life and new civilizations, to boldly go where no man has gone before.

SITO DEDICATO A LAIKA

Questo sito è dedicato alla cagnetta Laika, probabilmente la prima creatura ad andare nello spazio. CLICCA Qui per la storia
Chiunque conosca un cane e abbia  visto gli occhi di Laika mentre la insaccavano dentro la sua gabbia, sa di che  cosa è morta quella cagnetta, è morta di paura e di solitudine. E' morta sognando i vicoli di Mosca, il branco  dei randagi e i gatti che non avrebbe più rincorso, la mano di quegli uomini ai  quali si era sicuramente affezionata, senza sapere quello che loro stavano  preparando per lei.... Altro articolo

 

Donaci un euro con PayPal

Anche un semplice euro per noi significa tanto. Con PayPal o richiedi il numero di Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.